Non solo gli oceani: la microplastica sta inquinando anche il suolo

Una ricerca americana ha calcolato la quantità di microplastiche provenienti dal lavaggio di capi sintetici prodotte negli ultimi 70 anni, rivelando che circa la metà è stata riversata nel suolo, con effetti impossibili da prevedere
2 minuti di lettura
Volenti o nolenti, ogni volta che accendiamo la lavatrice contribuiamo a inquinare il pianeta. I capi sintetici, in particolare, sono una fonte importante di microplastiche, che si staccano dai vestiti ad ogni lavaggio e finiscono per accumularsi nei mari e negli oceani, dove si trasformano in un pericolo silenzioso e invisibile per animali, ecostistemi, e persino per la salute umana.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori