Il personaggio

Le due facce di Bill Gates, il latifondista americano che vuole salvare il Pianeta

Bill Gates 
L’ex icona della Silicon Valley, ora filantropo e paladino della rivoluzione verde, oltre a essere il terzo uomo più ricco del mondo è il più grande proprietario terriero americano: possiede 98 mila ettari, parte dei quali nel territorio dei nativi americani. "Ma comprare terra e cambiare dieta basta per salvare il Pianeta?", chiede su "The Guardian" Nick Estes, membro della "Lower Brule Sioux Tribe" e docente dell'università del New Mexico
4 minuti di lettura

Immaginare un Bill Gates che trascorre le sue giornate a bordo di un trattore tra le sterminate distese agricole del lontano West, sotto un sole cocente o al gelo dei rigidi inverni della Corn Belt (la cintura del granturco) appare un vero e proprio esercizio metafisico. Eppure, l’ex icona dell’industria hi-tech a stelle e strisce, ora filantropo nonché paladino della rivoluzione verde è stato soprannominato "Farmer Bill” (Bill l’agricoltore) dalla rivista trimestrale Land Report.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori