Parchi d'Italia

Giancarlo De Cataldo: "Così l'Asinara ti fa sentire nell'infinito e in prigione"

Lo scrittore e il parco a nord della Sardegna: "L'esperienza indimenticabile del festival Pensieri&Parole sull'isola, dove si finisce per sentirsi tutti un po' naufraghi". E quando soffia il maestrale, Paolo Virzì si presenta sul palco con una coperta
3 minuti di lettura

"Alla terza volta che ti vedono, gli asini bianchi ti riconoscono". A Giancarlo De Cataldo, magistrato e scrittore, manca ancora poco per entrare in confidenza con questi animali dall'origine incerta e simbolo del Parco nazionale dell'Asinara in Sardegna, una delle aree protette più selvagge d'Italia. L'autore di Romanzo Criminale è stato ospite per il "Festival Pensieri&Parole", una coraggiosa kermesse culturale che per un paio di giorni d'estate fa tappa su quest'isola di cinquantuno chilometri quadrati.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori