Economia

Cop26, 100 miliardi per l'energia rinnovabile. Si mobilitano i privati. Cingolani: "Possibili 150milioni di posti di lavoro"

Alla vigilia della giornata che la Conferenza sul clima dedicherà alla finanza si concretizza l'iniziativa della Global Energy Alliance for People and Planet per sostenere i progetti dei Paesi in via di sviluppo. Se va in porto si potrebbe evitare l'emissione di 4 miliardi di tonnellate di carbonio
2 minuti di lettura

Ieri dal palco di Cop26 lo aveva detto Boris Johnson, citato subito dopo da Mario Draghi: se i nostri governi possono muovere per la transizione ecologica centinaia di miliardi, il settore privato ne può mobilitare centinaia di migliaia. E oggi, alla vigilia della giornata che la Conferenza sul clima dedicherà alla finanza, prende corpo una delle iniziative più appariscenti, quanto a denaro privato destinato a finanziare le energie rinnovabili nei Paesi in via di sviluppo: la Global Energy Alliance for People and Planet.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori