L'evento
illustrazioni Agostino Iacurci
illustrazioni Agostino Iacurci 

Tutti a Milano per l'ambiente: il 5 e 6 giugno è il Festival di Green&Blue

Dallo stato della transizione ecologica alla moda sostenibile, dai laboratori per i bambini ai concerti: due giorni ai Bagni Misteriosi - Teatro Franco Parenti per fare il punto sull'Italia green. Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

1 minuti di lettura


Una grande festa. Ma anche un momento per fare il punto sulle scelte che abbiamo davanti, lo stato della transizione ecologica, resa più urgente, e complicata, dalla guerra in corso. Arriva a Milano il primo Festival di Green&Blue, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente che sarà celebrata il 5 giugno. Con il patrocinio del comune di Milano, due giorni al teatro Parenti, un'occasione per cantare, ballare, discutere, informarsi, imparare a fare cose nuove diventando più sostenibili e consapevoli.

Un vero festival appunto. Con i laboratori esperienziali per i bambini e le famiglie in cui fare esperienza e imparare a diventare più sostenibili: dal gioco delle Nazioni Unite al mondo delle api, dall'acqua alla robotica, dagli orti in balcone ai laboratori tessili; e con le installazioni artistiche dedicate al Pianeta; e con ben due grandi momenti musicali. Il primo la sera del 5, l'inaugurazione, nella spettacolare piscina dei Bagni Misteriosi nel Teatro Parenti: sul palco si alterneranno Casadilego, Erica Mou, Marina Rei, Francesca Michielin, Malika Ayane e con loro interverranno tra gli altri Paolo Nori, Francesca Santoro e Francesca Reggiani.

Il 6 maratona parallela sui grande temi della transizione ecologica: mentre partiranno i laboratori della sostenibilità, sul palco centrale e nel foyer interverranno il commissario dell'Unione europea Frans Timmermans, la climatologa ucraina Svitlana Krakovska, i ministri Cingolani, Giovannini e Messa; il direttore generale dell'Agenzia per le rinnovabili Francesco La Camera; l'economista Jeremy Rifkin e poi Stefano Mancuso, Carlo Ratti, Mario Cucinella, Federico Marchetti, Lorenzo Bertelli, Stefano Grassi, Carlo Barbante, Valerie Trouet, Ersilia Vaudo, Carolyn Carolyn Christov-Bakargiev, Deborah Compagnoni.

Il festival sarà anche l'occasione per la presentazione del primo rapporto Censis-Green&Blu sullo stato della transizione ecologica nel nostro Paese e per ospitare la conferenza annuale sulle Green City. Gran finale con il dialogo fra l'attivista Vandana Shiva e l'esponente dei Fridays for Future Martina Comparelli; e poi Giovanni Soldini, Carlin Petrini e l'intervista concerto con Elisa. Tra le organizzazioni ambientaliste presenti, Legambiente, Wwf, Greenpeace, ASviS, Italia Nostra, Kyoto Club, Symbola, Fondazione Sviluppo Sostenibile, Slow Food e LifeGate. Ingresso libero su prenotazione a partire dal 23 maggio.