Green pass obbligatorio per i dipendenti di bar e ristoranti? Da dietro il bancone un coro di sì (con qualche distinguo)

A Torino una barista controlla il green pass a una cliente (@Reporters) 
Favorevoli alla misura molti gestori e titolari. Lo chef stellato Marco Sacco: "Se viene chiesto ai clienti giusto che lo sia anche per noi". Roberta Romoli dell'omonimo regno dei maritozzi romani: "Una garanzia in più oltre alle norme anti Covid che non vanno dimenticate". Ma Gianfranco Vissani: "Provvedimento inutile se non si vaccinano tutti gli italiani. È uno strumento di controllo non di sicurezza"
3 minuti di lettura

"Ora anche il green pass obbligatorio per i dipendenti di bar e ristoranti? Ma se ci sono ancora 15 milioni di italiani che non si vogliono fare il vaccino... me lo spiegate voi a che serve?". Gianfranco Vissani non manca di dire la sua sul nuovo probabile obbligo per la lotta al Covid-19. "Che senso ha se non si rende obbligatorio il vaccino per tutti? - ci risponde dalla sua Casa Vissani a Baschi in Umbria -.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori