Lambrusco, prosciutto e Parmigiano: a Modena per degustare il meglio dell'Emilia

Il fascino dell'aceto balsamico 
Weekend di assaggi ed eventi nella manifestazione Gustiamo (Gusti a Modena): visite nelle cantine e nei caseifici, cocktail show all'aceto balsamico e menu ad hoc nei ristoranti
1 minuti di lettura

Sotto la torre Ghirlandina questo weekend va in scena Gustiamo, ovvero Gusti a Modena, manifestazione enogastronomica tesa a valorizzare i prodotti di un territorio unico come quello emiliano. L’edizione di quest’anno, in particolare, vuole affondare i ricordi nelle radici con un incontro al Castello di Levizzano, dove ha sede il Museo del vino, che da queste parti fa rima soprattutto con lambrusco. L'appuntamento è domanivenerdì 8 pomeriggio alle 17,30: si parlerà delle storie, delle persone e delle culture locali.

Il crudo di Parma fra i più richiesti al mondo 

Sabato poi giornata intensa in piazza Roma, davanti all’Accademia militare - già Palazzo Ducale di Modena - e a Carpi, nel cortile del Castello dei Pio. In calendario degustazioni teatralizzate dei prodotti modenesi, laboratori e assaggi di tortellini, i panini gourmet del salumiere Daniele Reponi, un cocktail show al balsamico e intrattenimenti per bambini.

Domenica le aziende del territorio si aprono al pubblico per visite guidate, degustazioni ed esperienze particolari. Si va dai caseifici del consorzio del Parmigiano Reggiano alle acetaie, dal prosciuttificio Nini alla tenuta agricola Chiarli. E fino al 17 ottobre i ristoranti modenesi propongono menù ad hoc per esaltare i prodotti del territorio.

Cooking show a Gusti a Modena