Rivolta degli stellati alle parole di Fuksas: "Non ci conosce, come può odiarci? Serve rispetto per il nostro lavoro"

Lo chef Paolo Griffa al lavoro
Lo chef Paolo Griffa al lavoro 
Dopo l'intervista a ilGusto.it in cui l'archistar criticava i ristoranti gourmet, le reazioni di Mammoliti, Iaccarino, Griffa, Camia, Zecchin, Gilmozzi, Bassetti, Marchini e Garola: "Venga a trovarci per vedere come cuciniamo. La maggioranza dei locali non se la tira e punta solo alla qualità, come le trattorie nel loro settore"
4 minuti di lettura

"Odio gli stellati". È bastata questa frase dell'archistar Massimiliano Fuksas, rilasciata a Guido Barendson nell'intervista per ilGusto.it, a scatenare una bufera fra gli chef italiani che si fregiano delle ambite stelle Michelin. E che rilanciano al mittente le "accuse". "Da noi fanno solo dei grandi intruglioni, nei quali non sono capaci di far sentire la materia prima!” ha detto l'architetto, che sostiene di amare le trattorie e di andare a mangiare solo nei ristoranti dove "non se la tirano".