L’Alfa Romeo in Formula 1? Molto più di un marchio che torna

Non un’operazione soltanto d’immagine. Non una sponsorizzazione ma molto di più e di diverso. Dietro, infatti, c’è anche un disegno per rilanciare un marchio dalle potenzialità enormi, da una parte con una sua possibile valorizzazione (in Borsa?) come fatto con Ferrari e dall’altra per alzare l’asticella sportiva e tecnologica dei modelli sul mercato americano

Battuta di manzo con puntarelle marinate

Casa di Vita