I meriti della scienza e l’azzeramento della politica