In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Meloni: “La soglia di 60 euro per i Pos? Anche più bassa”. E difende il tetto al contante. L'attacco al Reddito

La premier sul tetto al contante: “Sfavorisce la nostra economia”

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Creato da

(ansa)

«Ci si dice "ci volete impedire di pagare con il Pos e volete favorire l'evasione”. Il Governo sta valutando la possibilità di non obbligare i commercianti ad accettare il pagamento elettronico per piccoli importi. La soglia dei 60 euro è indicativa può essere anche più bassa, c'è un'interlocuzione in corso con l'Ue e vediamo come andrà a finire», dice la presidente del Consiglio Giorgia Meloni nel corso di una diretta Facebook.

"Gli appunti di Giorgia", la presidente del Consiglio lancia la sua rubrica settimanale su Facebook

La premier torna poi a parlare del tetto al contante: «Il tetto al contante sfavorisce la nostra economia, siamo in un mercato europeo, il tetto ha senso solo se ce lo hanno tutti. In Europa ci sono tanti diversi tetti al contante, e nazioni che non ce l'hanno. La Germania non ha un tetto al contante, l'Austria che confina con l'Italia nemmeno. Chi ha contante da spendere preferisce andare a farlo in altre nazioni».

«Ho sentito dire  – dice la premier – che noi facciamo cassa sui poveri: falso, atteso che tutte queste risorse che possiamo recuperare con queste nostre scelte sul reddito di cittadinanza vengono tutte reinvestite su chi è più in difficoltà e sulla possibilità di creare nuovo lavoro».

Meloni si dice soddisfatta del lavoro svolto finora: «È stato un lungo lavoro quello che abbiamo fatto finora. È stato anche un lavoro che ci ha dato molta soddisfazione. Sono tanti i provvedimenti che abbiamo portato avanti: ci siamo occupati di mafia garantendo che uno degli strumenti che è considerato più efficace, ovvero il carcere ostativo, non scomparisse dal nostro ordinamento». E ha aggiunto: «Io sono stata fiera che il primo provvedimento del nostro governo fosse contro la mafia».

I commenti dei lettori