In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Argentina, la vicepresidente Kirchner condannata a 6 anni

E all'interdizione perpetua dagli incarichi pubblici

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Creato da

(reuters)

BUENOS AIRES. Il tribunale federale n.2 di Buenos Aires ha condannato oggi la vicepresidente argentina Cristina Fernández de Kirchner a sei anni di carcere e all'interdizione perpetua da incarichi pubblici riconoscendola colpevole nel processo conosciuto come 'Vialidad' per attività illecite nella concessione di lavori pubblici negli anni 2007-2015 (rpt: 2007-2015) nella provincia argentina di Santa Cruz.

La vicepresidente è stata condannata dalla Corte federale n.2 per il reato di amministrazione fraudolenta a danno della pubblica amministrazione con lavori pubblici a Santa Cruz fra il 2007 e il 2015. Kirchner è stata invece assolta per il reato di associazione illecita, per questo rispetto alla richiesta dei pm di 12 anni di carcere, il tribunale ha stabilito la condanna a sei anni. Inoltre, i giudici hanno condannato nella stessa causa l'imprenditore Lázaro Báez a sei anni di carcere per amministrazione fraudolenta. Contro la sentenza odierna le difese degli imputati potranno presentare appello in Cassazione.

I commenti dei lettori