Addio a Anna Majani, signora del cioccolato bolognese

Un esempio di imprenditoria femminile nella casa del Cremino Fiat

È morta Anna Majani, l'imprenditrice del cioccolato a Bologna. Il commiato della Majani 1796 è sui social: "Arrivederci Signorina….rimarrà sempre nei nostri cuori".

La vicepresidente della storica casa cioccolatiera, la più antica in Italia, è morta ieri, a 85 anni, a Bologna. Fondata nel 1796, come evidenzia il logo, l'azienda -nota ai buongustai per la scorza e il Cremino Fiat - è tuttora a conduzione familiare, sotto la guida di Francesco Mezzadri Majani, figlio di Anna.

E sono molti, oggi nei commenti sui social, a sottolineare "la fortuna di aver conosciuto una donna così speciale" che ha saputo rendere un cioccolatino di design come uno dei simboli dell'eccellenza del made in Italy.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi