Coniugi suicidi nella villetta bunker: un post it sul comodino “verso un luogo di pace”

Sconvolti i figli che «non si aspettavo quello che è accaduto»

«Trovare un luogo dove vivere in pace», dove si possono manifestare «nuove possibilità». Sono stralci del breve messaggio che i due coniugi trovati morti ieri sera in casa a Spinello, sull'Appennino forlivese, hanno lasciato ai figli sul comodino della camera da letto. Poche parole di addio dalla coppia che, secondo i primi accertamenti dei carabinieri di Meldola e del medico legale, si sarebbe suicidata con un colpo di pistola al volto. «I due pensionati - racconta Rossella Capuano, comandante dei carabinieri di Meldola - a quanto sappiamo non avevano problemi economici, né problemi di salute. Anche se su questo, essendo loro residenti a Roma, stiamo cercando ulteriori riscontri». Sconvolto uno dei due figli, raggiunto telefonicamente dai militari, che «non si aspettava quello che è successo. Avrebbe dovuto vedere i genitori tra qualche giorno, avevano dei programmi». Il figlio arriverà domani a Spinello. La casa non è al momento sotto sequestro. Quanto al legame della coppia con la comunità dei 'Ramtha', non c'è alcun riferimento nel biglietto di addio, ma è quanto si evince da testimonianze sui due coniugi. «Riguarda un loro spaccato di storia - precisa la comandante - Nel 2012 quando hanno acquistato casa a Spinello ci è stato riferito che effettivamente i signori erano pronti con bunker e provviste accumulate». Se qualcosa sia cambiato in questi dieci anni non è al momento noto. I rilievi si sono concentrati tra ieri sera e oggi al secondo piano della villetta, dove c'è la camera da letto al cui interno sono stati trovati i corpi, riversi a terra. «All'inizio l'ipotesi era omicidio-suicidio perché all'arrivo i militari hanno intravisto una sola pistola, poi durante i rilievi è stata trovata una seconda pistola, nascosta sotto il corpo di lui». Erano regolarmente detenute e risulta sparato un solo colpo da ognuna. Per il medico legale non ci sono dubbi. «Dal foro di uscita la dinamica è quella del suicidio».

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi