Villa Maria in vendita nel giorno delle nozze della Pascale, Berlusconi la acquistò per l’ex compagna

Circa 1.500 metri quadrati circondati da un magnifico parco di 30mila, era l'ultimo simbolico legame tra i due

E' in vendita la lussuosa villa che Silvio Berlusconi ha acquistato nel 2015 a Rogoredo di Casatenovo, nel cuore della Brianza non lontano da Arcore, per Francesca Pascale. La notizia, sino ad ora mantenuta nel massimo riserbo, è circolata nelle ore in cui l'ex compagna del leader di Forza Italia si è sposata con la cantante Paola Turci. A riferirlo è il Corriere della Sera, che cita il Giornale di Merate.

In realtà da circa un anno Francesca ha cambiato indirizzo. Dall'agosto 2021 la trentaseienne napoletana ha lasciato il villone - nel frattempo ribattezzato "Villa Maria" - per spostarsi in Toscana, nel senese, dove ha comprato una tenuta. 


Villa Maria, circa 1.500 metri quadrati circondati da un magnifico parco di 30.000 metri quadrati, era l'ultimo simbolico legame tra Berlusconi e Pascale, che era rimasta ad abitarci anche dopo la fine della relazione con l'ex premier ma che ormai non si vede in paese da tempo. Top secret il prezzo richiesto per cedere l'immobile, che era stato acquistato per 2,5 milioni di euro e poi sottoposto a un’importante ristrutturazione da Magnano & Partners, che lo ha dotato delle "migliori tecnologie in ambito impiantistico - si legge sul sito internet dello studio di progettazione - quali ad esempio l'installazione di un pavimento galleggiante fotovoltaico".

Video del giorno

Tombelle di Vigonovo, i soccorsi sul luogo in cui una bimba è stata investita dall'auto del padre

La guida allo shopping del Gruppo Gedi