Travolto da un treno a Milano: morto 30enne senza fissa dimora

L’ipotesi della Polizia è quella di un gesto volontario. Il traffico ferroviario è stato sospeso per accertamenti

MILANO. Un ragazzo di 30 anni è stato travolto e ucciso da un treno in transito sul nodo ferroviario di Milano. L'incidente è avvenuto poco prima delle 13 tra il quadrivio Turro e bivio Mirabello all'altezza di viale Rimembranze di Greco 47.
Il corpo del ragazzo è stato recuperato dai Vigili del Fuoco. Inutili i soccorsi del 118 che non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso. 

Dai primi accertamenti la vittima risulterebbe essere un senza fissa dimora. La circolazione ferroviaria tra Milano Centrale e Porta Garibaldi è fortemente rallentata con ritardi fino a 60 minuti.
Si sarebbe gettato sotto un treno in passaggio in quello che appare un gesto volontario: è questa l'ipotesi più accreditata della Polizia ferroviaria che indaga sull'episodio. Sul posto sono presenti gli agenti della Scientifica per svolgere tutti i rilievi del caso.

Video del giorno

Prima uscita pubblica di Meloni: "Con Berlusconi incontro costruttivo, a Salvini mando 'bacioni'"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi