L’Italia nella morsa dei prezzi

L’inflazione adesso fa paura: a ottobre al 3,8%. Nell’Eurozona sfiorato il 5%, record da 20 anni. Draghi: «Interverremo di nuovo sulle bollette»

ROMA. L’inflazione assesta un’altra zampata e adesso fa davvero paura: a novembre, infatti, l’indice dei prezzi rilevato dell’Istat accelera ancora e sale di un altro 0,7% rispetto a ottobre arrivando a +3,8 (dal +3,2 stimato un mese fa). Si tratta di un livello che non si registrava dal settembre del 2008 e che desta allarme tra i consumatori e nel governo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi