Biden: “Basta massacri, è ora di agire contro la lobby delle armi”

Dopo la strage alla Robb Elementary School in Texas, il presidente Usa afferma: «Simili sparatorie di massa non accadono altrove nel mondo. Dobbiamo opporci a questa carneficina”

ROMA. Dopo la strage alla Robb Elementary School a Uvalde, in Texas, Joe Biden denuncia «un altro massacro», chiede leggi più severe sulle armi perché è «tempo di agire. Il presidente degli Stati Uniti rivolge un messaggio alla nazione: «Quante decine di bambini, che hanno assistito a quello che è accaduto, vedono i loro amici morire come se fossero su un campo di battaglia?Come Paese dobbiamo chiederci: quando, in nome di Dio, ci opporremo alla lobby delle armi?». E aggiunge: «Questo genere di sparatorie di massa raramente accadono altrove nel mondo. Perché? Tragedie simili non accadono mai con la stessa frequenza con cui avvengono in America. Perché siamo disposti a convivere con questa carneficina?». Secondo Biden «non tutto può essere fermato con leggi più severe sulle armi», ma «è ora di trasformare questo dolore in azione».

Tragedie da prevenire

Anche l'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha diffuso una dichiarazione attraverso i social media dopo che un 18enne ha ucciso a colpi d'arma da fuoco almeno 19 bambini e due adulti in una scuola primaria di Unvalde, in Texas. «È passato molto dal momenti in cui si già doveva agire, con qualsiasi tipo di azione- osserva l’ex inquilino della Casa Bianca-. In tutto il paese, i genitori mettono a letto i loro figli, leggono storie, cantano ninne nanne e, in fondo alla loro mente, sono preoccupati per quello che potrebbe succedere l'indomani, quando avranno lasciato i figli a scuola o li avranno portati a fare la spesa negozio o in qualsiasi altro spazio pubblico. Michelle ed io siamo addolorati con le famiglie di Uvalde, che stanno vivendo un dolore che nessuno dovrebbe sopportare. Siamo anche arrabbiati». E prosegue Obama: «Quasi dieci anni dopo Sandy Hook, e dieci giorni dopo Buffalo, il nostro Paese è paralizzato, non dalla paura, ma da una lobby armata e da un partito politico che non hanno mostrato alcuna volontà di agire in alcun modo che possa aiutare a prevenire queste tragedie». Commenta il leader di Italia viva Matteo Renzi: «Di nuovo una strage di bambini e insegnanti in Texas. Atrocità totale. Che almeno stavolta si cambino per sempre le regole sulle armi. Ma quale assurdo e indicibile dolore per quelle famiglie». 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La furia della tempesta si abbatte su un vivaio mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi