Stati Uniti, Biden chiede la sospensione della tassa sulla benzina per tre mesi

Il presidente Usa Joe Biden ha chiesto al Congresso e agli Stati di intraprendere un'ulteriore azione legislativa per fornire sollievo diretto ai consumatori americani che sono stati colpiti dall'aumento dei prezzi. In particolare, ha chiesto al Congresso di sospendere la tassa federale sulla benzina per tre mesi, fino a settembre, senza prelevare denaro dal fondo fiduciario per le autostrade. E ha chiesto agli Stati di intraprendere un'azione simile sia sospendendo le tasse locali sulla benzina sia aiutando i consumatori in altri modi.

Il prezzo della benzina - si legge nella nota della Casa Bianca - è aumentato drammaticamente in tutto il mondo, e di quasi 2 dollari al gallone in America, da quando Putin ha iniziato ad ammassare truppe al confine con l'Ucraina. Il Presidente Biden è consapevole che i prezzi elevati del gas rappresentino una sfida significativa per le famiglie.

Per questo motivo, negli ultimi mesi ha intrapreso azioni per incrementare l'offerta di petrolio e gas, tra cui lo storico sblocco della Strategic Petroleum Reserve e l'incoraggiamento alle compagnie petrolifere e alle raffinerie a incrementare la capacita' e la produzione per aumentare l'offerta sul mercato.

Video del giorno

Elezioni 2022: chi sono i sei mantovani aspiranti candidati della Lega

La guida allo shopping del Gruppo Gedi