Baltimora, bimbo di 9 anni spara accidentalmente e uccide ragazzina di 15

La giovane era sul patio di casa propria quando è stata raggiunta alla testa da un proiettile sploso per errore dall’arma con la quale il piccolo stava giocando poco distante

Nuova tragedia legata alle armi da fuoco negli Usa. Una ragazzina di 15 anni è stata uccisa accidentalmente da un bambino di 9 anni mentre giocava con una pistola carica. L'incidente è avvenuto a Baltimora sabato sera, intorno alle 20 locali. Come ha riferito la polizia, Nykayla Strawder si trovava sulla sua veranda all'Edmondson Village quando è stata colpita alla testa, ed è stata poi dichiarata morta in un ospedale locale.

Il bambino stava giocando con una pistola carica di una parente che lavora come guardia di sicurezza armata e gli è partito un colpo. Secondo il Baltimore Sun non appena avvenuta la tragedia ha lasciato cadere a terra l'arma ed è scappato, ma non sarà accusato penalmente vista la giovane età.

«Voglio che i bambini siano più al sicuro, sbarazzatevi di queste pistole», ha detto la madre della ragazzina, Nykerah Strawder, tra le lacrime: «Ho perso mia figlia, non sarò mai più la stessa».

Video del giorno

Cosa si aspettano i mantovani dal futuro governo / 1 - Grande Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi