Blocco dei licenziamenti prorogato fino a marzo

Conte ai sindacati: “E’ un momento di dare un segnale di sicurezza a tutto il mondo del lavoro»

 Il blocco dei licenziamenti sarà' fino alla fine di marzo. Lo ha detto, secondo quanto si apprende, il premier Conte ai sindacati. «Affrontiamo la sfida della pandemia - avrebbe detto il premier, secondo quanto riferiscono delle fonti - ma cercheremo di preservare i livelli occupazionali. Fino alla fine di marzo sarà' tutto bloccato». «Offriamo un orizzonte certo - avrebbe aggiunto il premier - a tutti i lavoratori italiani» . «Condividiamo il fatto - ha sottolineato - che sia il momento di dare un segnale di sicurezza an tutto il mondo del lavoro».  Conte, sempre secondo quanto si apprende, avrebbe anche assicurato ai sindacati di essere disponibile al confronto su tutte le questioni che potranno presentarsi.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi