A un passo dal lockdown, Conte vede i capi delegazione. Amendola: “Se necessario ci assumeremo l’onere”

Sul tavolo dell’incontro il nodo scuola. E intanto si pensa a un nuovo Dpcm

Con undici regioni in allarme rosso e tra queste cinque, addirittura, nei fatti già in lockdown, prenderà il via a breve un vertice di governo per discutere come e quando varare un nuovo Dpcm. Un Dpcm che nel cuore avrà proprio la parola lockdown. Del resto il ministro Enzo Amendola lo aveva già fatto capire in un’intervista all’Huffington post quando ha affermato che se «sarà necessario il governo sui assumerà l’onere di chiudere il Paese». Nei fatti, a quanto raccontano fonti, si andrà verso una chiusura mirata, sul modello francese con l’unica incertezza – ed è questa la ragione dell’incontro – sul tavolo concernente la scuola. Il punto dolente sarà se chiudere le lezioni, ma soprattutto come regolarsi con le scuole dell’infanzia e quelle materne. Argomento quest’ultimo che ha affrontato proprio oggi il governatore della Campania Vincenzo De Luca, chiudendole con una nuova ordinanza.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi