Fontana: «Il governo ha affidato gli studi sul plasma a Pisa e non a Mantova e Pavia? L'importante è il risultato»

Il presidente della Regione a Mattino Cinque: in questo momento credo che si debba riconoscere merito ai nostri ricercatori e se si è deciso che non si deve dare un riconoscimento politico va bene così

MILANO. Perché il governo ha affidato la sperimentazione della cura con il plasma contro il coronavirus, nata dalla collaborazione dell'ospedale di Pavia e di Mantova, all'Università di Pisa? «Bella domanda, la cosa importante è che ci sia la massima collaborazione» tra gli istituti e che «si raggiunga un risultato».

Lo ha detto il governatore della Lombardia Attilio Fontana, a Mattino Cinque. «In questo momento credo che si debba riconoscere merito ai nostri ricercatori e se si è deciso che non si deve dare un riconoscimento politico va bene cosi, l'importante è che si riesca ad arrivare ad una soluzione per il virus», ha risposto Fontana a chi gli chiedeva se questa scelta indicasse un mancato riconoscimento dell'eccellenza lombarda.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi