A Mantova 27 nuovi positivi al Covid: è la più colpita in Lombardia. Da Viadana dati rassicuranti

Doccia fredda con i dati forniti dal bollettino quotidiano sull'andamento del contagio. I nuovi casi sono 77 a livello regionale. Bilancio di Ats Val Padana dello screening a Viadana: solo 8 i positivi su 822 test, pari allo 0.97%. A Casalmaggiore i positivi sono 3 su 409  

MANTOVA. Siamo balzati in testa alla classifica in cui vorremmo essere in fondo: Mantova è la provincia in cui si registra il numero maggiore di nuovi casi positivi in Lombardia. Si tratta di 27 persone. Lo comunica la Regione nella consueta nota di bilancio quotidiana.

Sono 77 i nuovi casi di positività accertati in Lombardia con 9545 tamponi effettuati per un totale complessivo un milione 142 mila 932 esami dall’inizio della pandemia. Di questi 77, 15 positivi sono emersi a seguito di test sierologici e 16 risultano ’debolmente positivì.

I guariti/dimessi sono 70.297 (+277) di cui 68.199 guariti e 2.098 dimessi mentre in terapia intensiva rimangono 31 persone, due in più rispetto a ieri e i ricoverati non in terapia intensiva sono invece 160 (-13). Sono otto i decessi per un totale complessivo di 16.748.

I nuovi casi per provincia vedono 6 casi a Milano di cui 5 a Milano città.

Nelle altre province Mantova con 27 e Bergamo a 21 nuovi positivi sono le più colpite, Brescia 6; Como 1, Cremona 6; Lecco 1, Lodi 0 e Monza e Brianza: 7. Pavia e Sondrio non hanno nuovo malati e Varese ha solo 1 nuovo caso.

Va tenuto presente che in questi giorni, Ats Val Padana  ha svolto screening nel Viadanese e in diversi impianti di lavorazione della carne nel Mantovano. A tal proposito, l'agenzia sanitaria ha emesso nel tardo pomeriggio di domenica 12 luglio un comunicato con il bilancio della campagna di test nella popolazione di Viadana e Casalmaggiore. I dati sono rassicuranti: "Delle 1.231 persone sottoposte al test _ si legge nel comunicato -  1.220 sono risultate negative, pari al 99,1% dei cittadini testati; 11 persone sono risultate positive, pari allo 0,89% del totale. Sono stati individuati 3 casi a Casalmaggiore e 8 a Viadana (4 dei quali componenti dello stesso nucleo familiare); le percentuali nei singoli Comuni sono pertanto sostanzialmente sovrapponibili, con valori di positività al test pari allo 0,73% a Casalmaggiore ed allo 0,97% a Viadana. Tutti i casi di Covid-19 rilevati grazie allo screening sono asintomatici; per loro è già stato disposto l’isolamento domiciliare ed avviata l’inchiesta epidemiologica, le cui informazioni aiuteranno a meglio comprendere il quadro della diffusione del virus sul territorio casalasco-viadanese ed a definire ulteriormente gli interventi di prevenzione attiva negli ambienti sia di lavoro che di vita, peraltro già in pieno svolgimento".

 L’attività svolta dai medici delle Unità Speciali di Continuità Assistenziale (USCA), supportati da assistenti sanitari e personale amministrativo - anch’essi di Ats – e nella giornata di venerdì da personale dell’Asst di Mantova, ha consentito di sottoporre a tampone nasofaringeo 1.231 persone, 409 delle quali a Casalmaggiore e 822 a Viadana. 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi