Viadana, congedo da Oscar: sei perle prima del letargo

I canarini abbattono il Montecavolo nell’unica (e ultima) gara a livello di dilettanti

Il Viadana trova la prima vittoria in campionato regolando con una manita il Montecavolo, fanalino di coda del girone C della Prima categoria Crer. La sfida resta in equilibrio solo nel corso della prima frazione di gioco, quando i padroni di casa riescono a rispondere all’iniziale vantaggio ospite e ad andare a riposo sull’1-1.

Il team di Nebbioli e Froldi infatti parte meglio e dopo 12’ riesce a sbloccare la contesa: Sava trova il corridoio giusto per un ispirato Eddaoudi, che mette a segno la prima di quattro reti che lo renderanno il mattatore di giornata. Dopo due minuti però il Montecavolo risponde: su una respinta si fa trovare pronto Fontanelli, che trasforma in oro il tap-in firmando il pari reggiano. La partita a questo punto si caratterizza per una serie di capovolgimenti di fronte ma il risultato non cambia più fino all’intervallo. Nella ripresa il Viadana scende in campo determinato a chiudere il discorso.

Sugli scudi ancora Anoir Eddaoudi, che raccoglie un perfetto servizio di Longo e buca ancora un incolpevole Ravanetti. Il portiere di casa piuttosto ha qualche responsabilità di troppo sull’1-3: il tiro di Maioli, seppur velenoso, poteva sicuramente essere letto meglio dall’estremo difensore reggiano. Il match a questo punto è incanalato e il risultato si fa ancora più rotondo con il tris di Eddaoudi, che si fa trovare pronto raccogliendo il filtrante di Pedrazzini e il sigillo di Pramori, che al 90' segna di testa prima del definitivo poker di Eddaoudi che sancisce il 6-1 finale.

Da sottolineare il bell’esordio tra i pali di Saccenti. Anche per il Viadana, unica mantovana ancora in campo tra i dilettanti, alla luce delle disposizioni del nuovo decreto governativo è stata l’ultima sfida prima dello stop imposto dall’emergenza sanitaria

La guida allo shopping del Gruppo Gedi