Contenuto riservato agli abbonati

Senza sicurezza è l’alternanza fra vita e morte

L’editoriale del direttore della Gazzetta di Mantova è dedicato alla tragedia del 18enne morto in azienda nel suo ultimo giorno di stage

Ha ragione il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra quando dice che «lo stage in un'azienda dovrebbe garantire il futuro a un giovane, non condurlo alla morte». La tragedia assurda costata la vita in Friuli a un 18enne che stava terminando l’esperienza scuola/lavoro ripropone nel modo più disperante la questione della sicurezza in fabbrica e nei cantieri. E chiede di ridefinirne i contorni.

A

Video del giorno

Mantova: incendio di piumini vicino alla fermata del bus della scuola

La guida allo shopping del Gruppo Gedi