Casalmoro produce energia ad Agrigento

Fotovoltatico. Il sindaco Perini e la sua giunta

Per il suo impianto fotovoltaico, che sarà di sua proprietà, il Comune sceglie il sole della Sicilia attraverso il consorzio Veneto

CASALMORO. Il Comune aderisce al progetto "Mille tetti fotovoltaici su mille scuole" e compra un impianto ad Agrigento. Gli edifici pubblici non sono nella posizione ideale per ospitare i pannelli? E allora l'energia verrà prodotta fuori, dove il sole picchia più forte.

Avere un impianto fotovoltaico di proprietà in Sicilia e sfruttare l'energia prodotta a Casalmoro? Ora è possibile, grazie all'offerta del Cev, Consorzio energia Veneto.  Nell'ambito della politica di risparmio energetico e uso razionale dell'energia che ha caratterizzato l'attività del Consorzio, permette ai suoi associati, fra cui il comune di Casalmoro, di aderire al progetto "Mille tetti fotovoltaici su mille scuole".

Ma, dal momento che non sempre gli edifici pubblici sono nelle posizioni ideali per ospitare i pannelli, è stata trovata una soluzione alternativa nello scambiare l'energia prodotta da un impianto collocato al di fuori del territorio comunale, in una zona ad alta produzione, con i consumi locali.

L'impianto, collocato nella provincia di Agrigento, sarà a tutti gli effetti di proprietà del Comune, ma il suo acquisto non ha gravato sul bilancio comunale grazie alla riscossione delle tariffe incentivanti sull'energia prodotta (oltre che al risparmio sulle bollette): in quanto responsabile dell'impianto, il Comune, avrà diritto a beneficiare dell'aiuto economico previsto dal decreto ministeriale denominato "Conto energia" e a godere gratuitamente dell'energia prodotta, oltre che ad incassare il corrispettivo della vendita di eventuale energia pulita in eccesso.
Video del giorno

La mostra dei trattori antichi a Castel Goffredo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi