In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Ubriaco si schianta contro l'automedica

L'ambulanza del 118 accorreva in soccorso ad una famiglia di Boccadiganda intossicata dal monossido. Centrata da un’auto che gli ha tagliato la strada: all’ospedale medico e infermieri. Patente ritirata all'automobilista risultato positivo all'alcoltest

1 minuto di lettura

BORGOFORTE. L’automedica sfreccia sulla Cisa con sirena e lampeggiante accesi. Destinazione: un’abitazione di Boccadiganda dove una famiglia, tra cui un bimbo, è rimasta intossicata dal monossido di carbonio. Ore 2.24 della notte scorsa. All’altezza di Cappelletta un’auto che precede il mezzo di soccorso svolta improvvisamente a sinistra. L’impatto è violentissimo: una ruota dell’automedica si stacca, il portellone si apre e il defibrillatore viene proiettato a venti metri di distanza, feriti i tre dell’equipaggio. Non gravi: al pronto soccorso del Poma arrivano il rianimatore, l’autista e il soccorritore. Il conducente della vettura, un 49enne di Mantova, rifiuta il ricovero. Poi si scoprirà che aveva un tasso di alcolemia di poco superiore a 2, quattro volte oltre il limite di legge. Denuncia per guida in stato di ebbrezza e ritiro della patente.

Tutti i dettagli sul giornale di domani

I commenti dei lettori