Presentato il bando del progetto “Generazione web” nelle scuole

Presentato il bando della Regione Lombardia per il progetto Generazione web 2013-2014, riservato agli istituti scolastici che potranno così dotarsi di strumenti tecnologici e piattaforme software

33MANTOVA. Parte oggi il bando della Regione Lombardia per il progetto 'Generazione Web' 2013-2014. Lo ha annunciato l'assessore regionale all'Istruzione Valentina Aprea: «Bisogna puntare all' innovazione e sapere che sempre più docenti e studenti devono passare alla didattica digitale e abbandonare la didattica tradizionale».

Il bando assegnerà risorse (10mila euro per classe, per un massimo di 100mila euro a istituto; un totale stanziato dalla Regione di 8,2 milioni di euro) per la dotazione di strumenti tecnologici e piattaforme software e per continuare, così, il processo di formazione digitale avviato sul territorio. I destinatari sono le scuole superiori con i requisiti richiesti, tra questi l'adozione in tutto o in parte di libri di testo in formato e-book, che presenteranno domanda tra il 23 gennaio e il 5 febbraio. «Da qui al 2018 contiamo di arrivare a tutte le scuole superiori lombarde», ha auspicato Aprea.

L'assessore ha anche illustrato i risultati del progetto 'Generazione Web' nel suo primo anno scolastico di applicazione, il 2012-2013. È stato coinvolto il 52% delle scuole superiori della regione, cioè 1.398 classi per un totale di 32.325 studenti del primo e del terzo anno. Per quanto riguarda gli insegnanti, sono stati investiti 700mila euro per formare in questo campo 4.811 docenti. «Questo sistema cambierà la scuola lombarda in tempi brevissimi», ha sottolineato nel suo intervento alla presentazione il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale Francesco de Sanctis.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi