Mps sotto pressione in Borsa: nelle ultime 4 sedute ha perso il 18%

Mps è tra i titoli bancari più penalizzati a Piazza Affari. La banca senese, sui timori dei risultati degli stress test della Bce, alle 12.30 è arrivata a perdere fino al 7,8%. Nelle ultime quattro sedute il 18%.L'attuale capitalizzazione, 4,24 miliardi, è inferiore ai cinque miliardi di risorse fresche iniettate con la ricapitalizzazione. Si teme che la banca abbia bisogno di altri capitali freschi

MANTOVA. Mps sotto pressione a Piazza Affari, con il titolo dell'istituto senese che entra ed esce dall'asta di volatilita' e segna un ribasso teorico del 6,54%, a 0,83 euro, dopo essere arrivato a perdere fino al 7,8%. Nelle ultime 4 sedute Rocca Salimbeni ha ceduto il 18% del suo valore. A inizio settembre gli analisti di Mediobanca Securities hanno paventato la possibilita' che la banca guidata da Fabrizio Viola possa non superare gli esami della Bce, i cui risultati sono attesi il 26 ottobre

. Il valore del titolo si è quasi dimezzato rispetto al prezzo teorico di 1,54 euro, discrimine tra un guadagno e una perdita da parte di chi ha investito nell'aumento di capitale dello scorso giugno. L'attuale capitalizzazione, pari a 4,24 miliardi, e' inferiore ai cinque miliardi di risorse fresche iniettate con la ricapitalizzazione.

Alle 13 il titolo Mps è stato di nuovo sospeso dopo essere arrivato a perdere il 9,8%. Secondo gli operatori le vendite del titolo sono legate ai timori sull'esito degli esami della Bce, che potrebbero evidenziare un nuovo fabbisogno di capitale. Dubbi sul superamento della prova sono stati in passato avanzati dagli analisti di Mediobanca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi