La Cartiera Mantovana acquista la Papeterie de Raon

Definita l'operazione di acquisto della Papeterie di Raon in Lorena da parte della Cartiera Mantovana di Alberto Marenghi, presidente di Assindustria. L'acquisizione consentirà al gruppo mantovano di  diventare uno degli attori più importanti in Europa nel settore delle carte per imballaggi

MANTOVA. Alberto Marenghi, tramite Cartiera Galliera acquisisce la storica cartiera francese Papeterie de Raon. L’azienda, che si trova in Francia, a Raon l'Etap, nella regione della Lorena, produce carte per il settore del packaging, anche per uso alimentare, con una capacità di produzione di 50.000 tonnellate di carta l'anno per un fatturato nel 2013 di 25 milioni di euro e oltre 70 dipendenti.

Lo stabilimento ha una superficie di 80.000 metri quadri, di cui 20.000 coperti, ed ha al suo interno due macchine continue per la produzione di carta ed un impianto per la produzione di plastica derivante dalla separazione di poli-accoppiati tipo TetraPack. Papeterie de Raon è stata fondata nel 1880 dalla famiglia Metenett. Successivamente, nel 1977, è entrata a far parte del gruppo Matussière & Forest e, successivamente, ceduta al gruppo americano GreenDustries.

Nel settembre 2013 la società è entrata in reclassement judiciaire a causa di un pesante stato di insolvenza ed è stata quindi amministrata per un anno da un commissario giudiziario. Il 23 ottobre il tribunale di Epinal, cui spettava la decisione sul futuro della cartiera, ha dato il via libera all'acquisizione da parte di Cartiera Galliera. L'acquisizione, i cui termini non sono per ora stati comunicati ma che rientrano in alcuni milioni di euro, rientra nella strategia del gruppo di potenziare la produzione, ampliare la gamma delle carte prodotte e ambire a diventare uno dei più importanti produttori europei di carte speciali per l'imballaggio per uso alimentare.

L'amministratore Unico di Cartiera Galliera, Marenghi, commenta: «Sono soddisfatto di questa operazione, che è in cantiere oramai da più di un anno, e che ci permette di rafforzare la nostra presenza in Europa, salvaguardando al contempo la produzione e l'occupazione anche in Italia. Oggi il nostro gruppo vende più del 50% dei prodotti in Europa e, con l'acquisizione di Papeterie de Raon, puntiamo nel 2015 ad un fatturato di 80 milioni con 200 dipendenti».

Christof Cossin, rappresentante del sindacato di Papeterie de Raon, ha dichiarato «Ringraziamo Cartiera Galliera per aver dato un futuro a 72 dipendenti che rischiavano di perdere il proprio lavoro». Il gruppo Cartiera Mantovana è composto, oltre che dalla Cartiera Mantovana, da Cartiera Galliera, Galliera Converting e Sumus Italia. Cartiera Mantovana, azienda storica fondata da un antenato della famiglia Marenghi nel 1615 produce carta riciclata e trasforma plastica per il settore dell'imballaggio.

Nel 2013 Cartiera Mantovana ha realizzato un fatturato di 6,5 milioni impiegando 30 dipendenti. Cartiera Galliera, con lo stabilimento di Galliera Veneta (Padova) è specializzata nella produzione di carta per il contatto con gli alimenti e nel 2013 ha realizzato un fatturato di 17 milioni con 40 dipendenti e una percentuale di export del 50 %.

L’operazione di Marenghi solleva una volta di più il caso della cartiera Burgo, ormai in stato di abbandono: «Speriamo che si trovi una soluzione industriale. Per quanto ci riguarda, il nostro core business è un altro».

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Ghiacciaio della Marmolada, il video della zona del crollo il giorno prima

La guida allo shopping del Gruppo Gedi