In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Condannato a 14 anni per il delitto di Diga Masetti

Due anni fa Hatem Gaoua aveva accoltellato e ucciso Fahmi Haddaji, 22 anni, colpito alle spalle nell'area pic nic di via Diga Masetti

1 minuto di lettura

MANTOVA. E' stato condannato a 14 anni di reclusione Hatem Gaoua, il tunisino di 29 anni a processo per l'omicidio del connazionale Fahmi Haddaji di 22 anni, colpito a tradimento il 19 giugno dell'anno scorso nell'area pic nic di via Diga Masetti. Pugnalato alla schiena mentre era a terra e stava cercando di rialzarsi. La lama è penetrata per cinque centimetri nel suo corpo, perforando il polmone sinistro.

È stato quell'unico fendente a causare la morte del 22enne: sul corpo della vittima, raggiunto da due coltellate, non sono stati trovati segni di percosse. Il suo assassino, invece, era finito in ospedale con il volto tumefatto perché colpito con delle pietre. Ciò che sembra certo è che l'omicida era caduto in un agguato. Il pubblico ministero aveva chiesto sedici anni di reclusione.

I commenti dei lettori