In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Fine dell'emergenza: riaprono l'argine il ponte in chiatte

Il livello del fiume ora non desta più preoccupazione: tornano accessibili al traffico il ponte tra Cesole e Torre d'Oglio e la provinciale tra Cizzolo e San Matteo

1 minuto di lettura

VIADANA Sono stati riaperti al traffico la strada provinciale 57, tra S. Matteo e Cizzolo, e il ponte in chiatte di Torre d’Oglio. Il transito era stato interdetto nei giorni scorsi in conseguenza delle piene dei fiumi Po ed Oglio: il tratto arginale per ragioni di sicurezza, e il ponte a motivo della sua impraticabilità per l’allagamento della strada golenale. Da oltre due anni l’argine appare estremamente fragile, a seguito di una serie di smottamenti che hanno preoccupato la cittadinanza tanto dal punto di vista idrogeologico quanto da quello viabilistico. E’ in agenda un intervento da circa 1,5 milioni di euro per il consolidamento del manufatto e la riqualificazione della soprastante strada provinciale, ma i tempi non sono ancora maturi. Nel frattempo, si riaprirà al traffico limitatamente alle sole auto: per impedire l’accesso ai mezzi pesanti, sono state allestite barriere che restringono la carreggiata sino a 230 centimetri. (r.n.)

 

I commenti dei lettori