Monossido al ristorante, due cameriere intossicate

Avevano acceso il camino a legna della sala ricevimenti che non si usava da tempo

CASTIGLIONE. A causa delle esalazioni da monossido di carbonio, due cameriere di 50 e 53 anni sono rimaste intossicate questa sera verso le otto a Corte Cola, storica dimora quattrocentesca, antica residenza dei Gonzaga, ora villa per matrimoni ed eventi. Questa sera era in programma una serata di gala con cinquanta ospiti provenienti dal Veronese. Le due cameriere di un catering bresciano hanno acceso il camino per riscaldare l'ambiente e creare atmosfera. Ma si trattava di un camino ormai in disuso, che aveva uno scopo solo estetico. Così, con la canna probabilmente ostruita, ha provocato esalazioni di monossido che in pochi minuti hanno provocato nausea e giramenti di testa alle due donne. Subito è partita la chiamata al 118, che ha ricoverato le donne all'ospedale di Castiglione. Non sono gravi, ma non è esclusa una seduta terapeutica in camera iperbarica. Sul posto i vigili del fuoco di Castiglione.

La guida allo shopping del Gruppo Gedi