In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

‘Primavera pulita’, nei sacchi anche scheletri di bici

Oltre sessanta cittadini, senza contare i volontari della protezione civile “Oglio-Po”, hanno partecipato alla giornata ‘Primavera pulita’. L'evento è stato organizzato da “Noi, Ambiente, salute

1 minuto di lettura

VIADANA. Oltre sessanta cittadini, senza contare i volontari della protezione civile “Oglio-Po”, hanno partecipato alla giornata ‘Primavera pulita’. L'evento è stato organizzato da “Noi, Ambiente, Salute”; all'appello hanno tuttavia aderito anche altre associazioni, partiti politici e gruppi spontanei. Tre i punti di ritrovo.

A Viadana, una quindicina di persone si sono concentrate sulle vie Baghella, Kennedy e Pisacane, oltre che sull'area della Gerbolina compresa tra il centro commerciale, la sede Croce Verde e i magazzini comunali. A Cicognara una trentina di persone, tra cui diversi bambini, hanno fatto passare al setaccio l'argine maestro, le strade d'accesso (Po e S. Antonio) e via Piave. Una quindicina i volontari in azione anche a Bellaguarda, dove sono stati perlustrati strade e fossi.

Tutti i partecipanti si erano dotati in autonomia di guanti e rastrelli. Diversi i sacchi di materiale conferiti nei punti di raccolta concordati col Comune: «È stato trovato – riassume Marco Gambarelli (amministratore del gruppo Facebook “Viadana pulita”) - un po' di tutto: cartacce, plastica, vetro, pezzi di bici arrugginiti, resti di automobili rimasti sui cigli stradali dopo incidenti, pneumatici, cartelli pubblicitari e stradali, materiale riconducibili a ditte di costruzioni, una bombola di gas, tubi di plastica, una tv, un freezer». Al termine, rinfresco al centro servizi di Bellaguarda.

Ora l'auspicio di tutti è che le aree ripulite rimangano tali: «Evitare di buttare i rifiuti per strada, dalla carta ai mozziconi, ma utilizzare i cestini. Per ingombranti e rifiuti speciali, la piazzola ecologica apre dal lunedì al venerdì, mattino e pomeriggio, ed al sabato mattina. È gratuita, ed è possibile prenotare il ritiro a domicilio».

I commenti dei lettori