Infarto alla pista da motocross di Mantova, soccorso e salvato dal personale del Migliaretto

Le ambulanze al Migliaretto

Un uomo di 55 anni si accascia a terra. Il coordinatore e il personale della pista abilitati alla rianimazione lo soccorrono fino all'arrivo dell'ambulanza

MANTOVA. Si è accasciato al suolo accanto al camper parcheggiato nell'area attrezzata della pista da cross del Migliaretto, dove il figlio si stava allenando in sella alla sua moto.

Anche lui era già in tuta, probabilmente con l'intenzione di fare qualche giro. Improvvisamente è caduto a terra, ha perso i sensi e ha smesso di respirare. Subito è scattato l'allarme al personale del Migliaretto, l'unica pista in Italia ad avere persone interne all'organizzazione addestrate e abilitate agli interventi di rianimazione e primo intervento.

Manolo Baraldi e un collega lo hanno massaggiato e ventilato fino all'arrivo dell'ambulanza e dell'automedica. I sanitari a quel punto hanno utilizzato il defibrillatore e sono riusciti a riacciuffarlo. Sembra che l'uomo, 55 anni, già sofferente di cuore, sia stato colpito da un infarto con un'ischemia. E' stato ricoverato al Poma in gravi condizioni.

Video del giorno

Lady Diana, all'asta la Ford Escort del 1981 che le regalò il principe Carlo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi