Pienone all'apertura della Giornata della terra

Giornata della terra

Questa mattina l'inaugurazione della due-giorni dedicata al cibo sostenibile e alle ricette dal mondo

CASTIGLIONE. E' stata inaugurata questa mattina a Castiglione, la due giorni della Giornata della Terra, un’Expo in miniatura, che si svolge a Parco Desenzani (anche in caso di maltempo), dedicata al “Cibo sostenibile”, come recita il titolo della manifestazione. L’inaugurazione alle 9, alla presenza di autorità civili, politiche e militari, ha visto la partecipazione di moltissime persone. A seguire l’esposizione dei lavori dei laboratori realizzati nelle scuole di Castiglione e dei comuni limitrofi. Alle 10.30 è prevista la conferenza “L’agricoltura biologica fa bene alla terra e all’uomo”. Alle 11.30 la premiazione dei progetti realizzati a scuola.

Fra gli stand della mattina, tutti di produttori biologici e di realtà legate al buon cibo, ci sarà la presenza dello stand curato dall’assessorato alla Coesione Sociale in collaborazione con Associazione Marta Tana, il centro di animazione Mondolandia, le donne del corso di alfabetizzazione e il gruppo di giovani rifugiati (Sprar) ospiti a Castiglione, che hanno promosso l’allestimento di uno stand dedicato ai cibi del mondo. Nel pomeriggio, invece, alle 15.30 conferenza “Abitudini familiari: risultati a confronto” con i dati del monitoraggio di Castiglione a cura della Coop. Alle 16 l’inaugurazione del Giardino Botanico di Palazzo Pastore curato dall’associazione Zerolimiti; alle 16.30 l’incontro, a cura del presidio castiglionese di Libera, dal titolo “Cibo e legalità”; alle 17.30 la lezione di Marco Romanelli sulle spezie. (l.c.)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi