Ecco i ristoranti del centro bocciati da Trip Advisor

Taverna del Duca peggior locale di Mantova secondo gli utenti del sito che è la bibbia 2.0 del viaggiatore. Male anche l'Osteria Broletto, l'Osteria delle Erbe e il bar Pace. Aquila Nigra al top

MANTOVA. Aquila Nigra, Scalco Grasso, Il Cigno, Da Vasco, Sushi Ono. Cos’hanno in comune questi cinque ristoranti? Le ottime recensioni su Trip Advisor, la bibbia 2.0 del buon viaggiatore. Sul sito in cui chiunque può scrivere pregi e difetti di esercizi commerciali, monumenti, città e quant’altro, Mantova, le sue bellezze e la sua cucina passano l’esame a pieni voti, anche se non mancano alcune dolorose eccezioni.

Concentriamoci sui locali in cui mangiare. Purtroppo c’è un bar-ristorante che non fa fare bella figura alla nostra città, almeno su internet. Si tratta della Taverna del Duca di piazza Sordello. Il sistema di punteggio di Trip Advisor è su scala cinque e il locale, in cui si può pranzare e cenare, ma anche semplicemente bere un caffè o prendere un aperitivo, raccoglie il punteggio minimo.

Su un totale di 215 recensioni, infatti, 149 utenti lo definiscono un locale “pessimo”, 32 “scarso”, 23 “nella media”, 9 “molto buono” e appena 2 “eccellente”.  La media è presto fatta: un pallino su cinque, il minimo sindacale.

Scrive un utente l’11 aprile: “Siamo stati a pranzo in questo locale, scegliendolo senza particolare attenzione tra gli altri presenti nella bella piazza Sordello. Esperienza pessima. Menù scadente. Piatti diversi da quelli ordinati. Servizio scortese. Qualità bassissima e prezzi altissimi. Mai più. Davvero sconsigliato”.

Un potenziale cliente legge il menù dell'osteria Broletto

Pochi giorni prima, l’8 aprile un altro turista ci andava giù pesante: “Pessimo il servizio, il menù da 14 euro è soltanto una fregatura perché addebitano il servizio e l'acqua (mezzo litro costa 2 euro), rifiutano di farci la fattura e la fanno solo quando costretti, ma la scrivono in maniera ambigua per giustificare i costi aggiunti in un secondo tempo, urlano di fronte alle lamentele dei clienti, i servizi sembrano quelli della stazione, i piatti nulla di speciale. Unica nota positiva il sole sulla piazza”.

Andando indietro nel tempo - siamo a metà agosto dell’anno scorso -  le cose non migliorano: “Veniamo dalla Toscana e siamo stati acchiappati anche noi dallo strillone e, poco dopo essersi messi seduti, siamo stati classificati più di una volta come arabi con varie allusioni poco piacevoli e molto strafottenti. L'attesa è stata abbastanza lunga per avere dei tortelli alla zucca, che erano così dolci da poter essere serviti come dessert, e il resto lascia a desiderare. Tutto questo per un prezzo piuttosto eccessivo. Non si può nemmeno pagare con carte e bancomat! Dico tutto”.

La Taverna del Duca non è l’unico ristorante stroncato dagli utenti di Trip Advisor. Ecco un parere, tra gli 81 “pessimi” sull’Osteria delle Erbe: “Oggi siamo stati a Mantova per una giornata all'insegna del relax. Siamo stati attirati da questo ristorante da un signore molto gentile che lo dipingeva come un locale per un buon pranzo senza spendere eccessivamente. E invece 44,50 euro per due scarsissimi primi, una bottiglia di vino da 0,4 litri, due caffè. Mi sembra una ladrata! Nulla da dire sul servizio e sui piatti di primo che ripeto veramente scarsi. Non fatevi abbagliare dal signore cattura clienti all'entrata. Sconsiglio!”.

Non se la passano bene nemmeno l’Osteria Broletto (83 pessimo), il Marechiaro (24 pessimo su 80 recensioni) e il bar Pace (89 pessimo su 150 voti).

 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi