Amica Chips festeggia i primi 25 anni

Castiglione. Weekend speciale per trecento famiglie. Il presidente Moratti: il successo è merito di chi lavora con noi

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Domani ricorrono i 25 anni di attività di Amica Chips, azienda castiglionese leader nel mercato delle patatine e degli snack salati. L’azienda celebrerà l’anniversario, riservato ai suoi dipendenti e agli amici, con due giorni di festa, sabato e domenica, in cui si alterneranno coinvolgenti momenti di intrattenimento ed iniziative più istituzionali.

Forte di un fatturato di 85 milioni di euro, una crescita dell’10% nel 2014 ed una posizione di leader di mercato con la confezione trasparente da 500 grammi della sua patatina classica, quest’azienda tutta italiana, fondata nel 1990 a Castiglione delle Stiviere dagli imprenditori Alfredo Moratti e Andrea Romanò - attuali presidente e vice-presidente - conta oggi duecento dipendenti diretti, un centinaio dell’indotto ed è second-leader in Italia nel mercato delle patatine.

A conferma del trend positivo dell’azienda negli ultimi anni, anche il primo trimestre 2015 registra un aumento di mezzo punto percentuale della quota di mercato, che passa a 20.5 e un fatturato nella grande distribuzione che cresce del 15,7%, attestando Amica Chips alla 122esima posizione tra le principali aziende agroalimentari italiane. Capillarmente distribuita sul mercato italiano, l’azienda esporta in 22 nazioni nel mondo, con un tratto comune nel posizionamento ­- il gradimento e la simpatia che suscita il food “made in Italy”- percepito dai vari mercati.

Amica Chips deve il suo successo alle scelte imprenditoriali particolarmente significative nel proprio specifico settore: alta qualità della materia prima, impiego di tecnologie all'avanguardia nella filiera di lavorazione e comunicazione originale, di forte riconoscibilità.

Rientrano in questa visione, anche decisioni innovative e qualificanti per quanto riguarda l'etica: dalla sicurezza in azienda, alla sostenibilità ambientale dei propri stabilimenti - recentemente Amica Chips ha investito circa 13 milioni di euro in nuovi impianti completamente automatizzati e sicuri.

«Per i nostri venticinque anni di attività abbiamo deciso di festeggiare assieme a chi lavora con noi, a tutti coloro che in questi anni hanno contribuito al nostro successo - spiega il presidente Alfredo Moratti - Vogliamo che la nostra festa, l’Amica Chips Days, sia soprattutto la loro festa».

Video del giorno

Omnia Mantova - La Shoah della nostra città

La guida allo shopping del Gruppo Gedi