In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Elettronica da Sermide: i Laik-Oh! suonano così

La ricerca di un proprio stile e il continuo stimolo alla composizione hanno rappresentato i principali obiettivi della band fino ad oggi

1 minuto di lettura

MANTOVA. Atmofere elettroniche e sperimentazione: oggi vi presentiamo i Laik-Oh!, gruppo sermidese nato nel 2012 per volontà di Michele “Panf” Mantovani (chitarra, sintetizzatori, loops e beats), Luca Peshow (basso e cori) e Mattia Bortesi (voce e sintetizzatori). I membri del gruppo, dopo varie esperienze rock, si tuffano in un amalgama di elettronica con influenze dubstep e alternative.

La ricerca di un proprio stile e il continuo stimolo alla composizione hanno rappresentato i principali obiettivi della band fino ad oggi. All’inizio del 2014 la band ha intrapreso la registrazione del primo album: "Dietro il Mondo", che vede la propria uscita a Dicembre 2014 per l’etichetta ferrarese New Model Label.  Il 17 Ottobre 2014 i Laik-Oh! avevano già pubblicato per l’etichetta di Cuneo Edisonbox il singolo  “Asian Trip pt. 1” realizzato in collaborazione con il cantautore mantovano Michele Negrini, in arte “MUD”. 

Il nome del gruppo si presta a diverse interpretazioni: o come una semplice trascrizione dell’inglese “Like ‘O” oppure, come “Laico”, vocabolo italiano che non ha certo bisogno di spiegazioni.

Nell’album “Dietro il Mondo” ci si ritrova continuamente immersi in sinistre atmosfere elettroniche, in testi che manifestano un incessante clima di lamentosa disillusione nel quale si scovano facilmente i temi del viaggio, della religione e dell’astrologia. 

In contemporanea con l'uscita del disco è stato pubblicato il primo videoclip ufficiale della band sul brano “Secoli di Stragi”, un lavoro tanto sperimentale quanto suggestivo realizzato del videomaker Giovanni Tutti.

Nell’estate 2015 i Laik-Oh! continuano le live perfermance di “Dietro il Mondo” diventando però un duo: “Panf” e “Borte”  riarrangiano un repertorio sempre più elettronico. Pochi giorni fa  il secondo videoclip (del brano “Asian Trip pt.2), sempre opera di Giovanni Tutti Films. (vin.cor)

I commenti dei lettori