In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Mantova, ancora cantieri targati Tea. Questa volta in centro storico

Da lunedì interventi per il teleriscaldamento concentrati nelle zone a traffico limitato. Le conseguenze sulla viabilità e i disagi saranno minori rispetto a quelli provocati dai lavori in Valletta Paiolo, ma Via Nievo resterà chiusa fino a ottobre

1 minuto di lettura

MANTOVA. Pronto il nuovo piano per i lavori di posa del teleriscaldamento da parte di Tea Sei, che riguarderanno la zona del centro storico compresa tra via Verdi (in ogni caso non interessata da scavi) e via Nievo.  Gli interventi saranno suddivisi in tre distinte fasi, e cominceranno nella giornata di lunedì, in una zona a traffico limitato e dunque interessata da un flusso veicolare di certo non imponente. Insomma, i disagi dovrebbero essere minori di quelli che devono affrontare gli automobilisti (ma anche i motocilisti e persino chi va in bici) in Valletta Paiolo dove i cantieri sono stati aperti in contemporanea su più vie.

La prima fase si aprirà lunedì e terminerà giovedì 13 agosto. Via Nievo sarà chiusa tra l’intersezione con via Oberdan e piazza Teofilo Folengo, a ridosso del teatro Sociale, e verrà invertito il senso di marcia con accesso da via Certosini e uscita in via Verdi, mentre ingresso e uscita in via Oberdan saranno sempre concessi. La viabilità ordinaria sarà ripristinata dal 13 fino al 16 agosto, per permettere poi lavori sulla rete gas all’incrocio tra via Fratelli Bandiera e via Arrivabene.

La seconda fase dell’intervento andrà da lunedì 17 agosto a domenica 13 settembre, con via Nievo che sarà chiusa tra l’incrocio con via Oberdan e via Cappello. In questo caso l’ingresso sarà possibile sempre da via Certosini, con uscita da piazza Teofilo Folengo. Per chi arriva da via Cappello invece ci sarà inversione del senso di marcia e possibilità di uscita in via Verdi, mentre da via Oberdan tutto rimarrà invariato.

Terza fase dei lavori in programma da lunedì 14 settembre a domenica 4 ottobre. Via Nievo stavolta verrà chiusa nel tratto tra via Cappello e via Verdi, mentre via Cappello sarà chiusa nel tratto tra via Nievo e via Portichetto. Doppio senso di marcia attivo in via Nievo, con accesso da via Certosini e uscita sempre su piazza Folengo, mentre in via Portichetto il senso di circolazione sarà invertito per concedere l’uscita da via Cappello in via Verdi.

I proprietari di garage nelle zone chiuse al traffico provvisti del solo pass ricovero possono chiedere il pass provvisorio per la sosta in Ztl al comando di polizia locale.

I commenti dei lettori