Va in pensione il comandante dei carabinieri Bosi

Alla guida della caserma dal 2011, dopo che era stato vice nel 1983. Dal 1995 per 15 anni al comando della stazione di Sabbioneta

BOZZOLO. Dotato di una capacità innata di sapersi rapportare alla gente, se ne va in pensione Giampaolo Bosi, maresciallo comandate della stazione di Bozzolo dove era arrivato una prima volta nel 1983 come vice comandante. Oltre alla decisa opposizione alla droga, la sua permanenza nell'Arma è punteggiata di encomi per essere venuto a capo di azioni delittuose complesse.

Nella prima permanenza a Bozzolo era riuscito a districare l'allora assassinio dell'infermiera bozzolese di via Marconi Rina Mei. È stato un fatto difficilissimo di cui si era interessata tanta stampa nazionale. L'Arma lo aveva inviato fuori Bozzolo e dopo qualche mese a Firenze era riuscito ad individuare l'assassino che là si era nascosto. Più semplice era stato il precedente fatto di sangue dell'uccisione del vice direttore delle imposte dirette di Bozzolo. Nel 1995 Bosi era passato per 15 anni a comandare la stazione di Sabbioneta.

Qui ha affrontato l'omicidio di Anna Baiardi, quello di Lauro Vaccari, aveva portato l'arresto di 3 calabresi che avevano rapinato l'Ufficio Postale. Nel 2011 era tornato a Bozzolo da comandante della caserma di via XXV Aprile succedendo al comandante Giacomo Resta. Stavolta il caso più complicato è stato l'assassinio di Rodolfo Froldi, l'agricoltore ucciso barbaramente mentre stava irrigando un suo campo di mais. Giampaolo Bosi lascia la sua scrivania sabato per trasferirsi definitivamente a Canneto dove ha portato la sua abitazione. Il Comune di Bozzolo sta già preparando il saluto. Bresciano, Paolo Bosi è nato nel 1960. Dopo la scuola sottufficiali dei Carabinieri di Vicenza ha iniziato la sua carriera di carabiniere in forza al reparto operativo di Cremona. Fino a settembre la stazione di Bozzolo verrà retta dal maresciallo Battachiari . (a.p.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Italian Tech Week 2022, a Torino le idee che migliorano il futuro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi