Angiolina festeggia 103 anni

Alla casa di riposo Mazzali, in città. «Il segreto? Il suo sorriso»

MANTOVA. Un hip hip urrà affettuoso e una torta di frutta per festeggiare il compleanno della signora Angiolina Galassini, che venerdì 21 agosto ha spento 103 anni candeline. La donna, che ora risiede al Mazzali di via Trento, è stata festeggiata da parenti e da amici che si sono riuniti nel giardino della casa di riposo.

«Il segreto della longevità della signora Angiolina è il suo essere sempre sorridente – ha detto il geriatra Renato Bottura – Ha un bellissimo carattere e la positività è senza dubbio un contributo alla longevità. Difficilmente chi è depresso diventa molto anziano».

Angiolina è perfettamente lucida e cammina da sola in palestra, anche se normalmente si muove in carrozzina. Al canto di “tanti auguri a te” Angiolina Galassini era visibilmente emozionata ed è scesa qualche lacrima. Il presidente del Mazzali, Luca Talarico, ha portato un regalo alla signora e anche il Comune di Mantova ha voluto festeggiare Angiolina per i suoi 103 anni: l’assessore al welfare Andrea Caprini le ha regalato un bouquet di fiori.

Attualmente sono tre gli ultracentenari che risiedono al Mazzali e Angiolina è la più giovane tra loro. Un’altra signora compirà martedì 107 anni, ed entro l’anno un’altra ospite taglierà il traguardo dei 108. (alb)

Video del giorno

Omnia Mantova - La Shoah della nostra città

La guida allo shopping del Gruppo Gedi