Festivaletteratura, è partita l'edizione numero 19. Nicolini: "Ci provano in tanti, ma siamo inimitabili" LA DIRETTA

L'organizzatore durante il brindisi inaugurale coccola il suo festival: "E' una struttura molto originale, ricca e complessa. Non è facile copiarla. E' il prossimo anno sarà il ventennale..."

MANTOVA. Il Festivaletteratura numero 19 è partito. "Un evento con una struttura molto originale, ricca e complessa dal punto di vista organizzativo - ha spiegato Luca Nicolini, presidente del Comitato organizzatore, durante il brindisi inaugurale -. Provano tutti a imitarci ma nessuno ci riesce. E non dimentichiamoci che l'anno prossimo è il ventennale..." Una frase che suona quasi come un "vedrete cosa vi stiamo preparando per festeggiare i vent'anni".

Ma di appuntamenti da non perdere ce ne sono già tantissimi in questa diciannovesima edizione, con Gino Strada, Ginzburg, Settis, Tracy Chevalier che tra gli altri hanno animato il primo giorno della manifestazione.

Durante l'inaugurazione Nicolini ha anche salutato Assmann, che da fine novembre diventerà il nuovo direttore di Palazzo Ducale. E il via ufficiale del Festivaletteratura 2015 è diventato quasi un mini-evento quando ha preso la parola il sociologo Domenico De Masi, che ha parlato della lettura.

A non far sforare troppo i tempi ci ha pensato Paolo Polettini: una magnum di Ferrari ed è partito il brindisi, prima di spostarsi agli eventi della sera.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

La guida allo shopping del Gruppo Gedi