Festivaletteratura, Prodi e Soyinka: "L'Africa può farcela solo se unita"

L'economista e il nobel sul futuro del continente: "Ci sono le risorse naturali ma senza politica non ci sarà modo di evitare lo sfruttamento". Prodi: "La Germania ha scelto di accogliere i siriani, laureati al 40% e diplomati al 50%, non è un caso"