Allarme amianto vicino alle scuole. Il consigliere comunale: «Basta, si faccia qualcosa»

Torna in aula il caso dell’area dell’ex Gleismac Italiana. Sui tetti ancora lastre in materiale cancerogeno.  Bonfà: disagio vecchio di anni. Il vicesindaco: difficile trattare dopo il fallimento

BIGARELLO. Torna d’attualità a Bigarello il problema della presenza di coperture di amianto sui tetti dei fabbricati della ex Gleismac Italiana, situati a ridosso dello scalo ferroviario, che però si trovano a poche decine di metri dalle scuole elementari di Gazzo. A porre il problema il consigliere di opposizione Giorgio Bonfà (Noi di Bigarello) con un’interpellanza «per conoscere i termini della risoluzione del problema che si trascina ormai da anni» presentata al sindaco alla quale è stato risposto nell'ultimo consiglio comunale.

«Gli immobili della Gleismac - ha osservato il vice sindaco Paolo Montanarini - da tempo non sono più nella disponibilità della proprietà, nei cui confronti sono in corso procedure di tipo fallimentare. Ciò determina l’impossibilità operativa a gestire investimenti per interventi eventualmente necessari alla messa in sicurezza delle coperture. Da tempo l’amministrazione comunale ha contattato il curatore fallimentare per avere una relazione sullo stato di conservazione delle coperte (in amianto, ndr). Tale richiesta – ha concluso il vice sindaco - è stata rinnovata ultimamente con procedura formale da parte del nostro servizio tecnico».

Nella stessa seduta consiliare Montanarini ha risposto anche ad un’altra interpellanza, sempre di Bonfà, «sullo stato di manutenzione del manto stradale nel centro di Gazzo che provoca danni alle abitazioni e rappresenta un pericolo per i pedoni». Il vicesindaco ha risposto che da quando la statale è diventata provinciale la manutenzione è carente.

Per il tratto in quesione, poi ha aggiunto, «la presidenza della Provincia ha assicurato che sono compresi, seppur in modo limitato alle emergenze, lavori di ripristino del tappeto d’usura della strada provinciale ex Ss 10 sia a Gazzo sia a Stradella».

Video del giorno

Castiglione, la rissa tra giovanissimi nella notte tra venerdì e sabato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi