Troppe nutrie e un solo cacciatore. Il sindaco: servono altri patentini

Le nutrie arrivano in paese.Un solo agricoltore autorizzato alla caccia. Il sindaco Torchio chiede alla Provincia altri patentini

BOZZOLO. Sembra che nulla fermi il riprodursi delle nutrie. Secondo gli agricoltori continuano ad aumentare creando danni consistenti alle rive dei fossi. Ma c’è di più: sono entrate in Bozzolo probabilmente nei reticoli d’acqua sotterranea. Per la prima volta qualche giorno fa una nutria è morta travolta da una macchina in via Belfiore. I cittadini si sono rivolti al Comune e il sindaco ha di nuovo scritto al presidente della Provincia, agli assessori provinciali competenti, alle associazioni agricole e venatorie. Torchio aveva messo a disposizione mille cartucce per l’uso di armi da fuoco oltre che di gabbie, ma il problema immediato è che ci sono pochi operatori volontari.

Bozzolo ha un solo agricoltore che dispone della relativa autorizzazione provinciale, Paolo Rosa, che non riesce a far fronte a tutto il territorio comunale. Quando vuole organizzare una battuta, il sindaco, tra mille difficoltà, deve mettere insieme una squadra di agricoltori dei paesi vicini in possesso del patentino.

L’invito di Torchio alla Provincia è pertanto di favorire la partecipazione organizzando corsi di abilitazione decentrati da Mantova vicino ai posti in cui c’è bisogno. (a.p.)

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

La fuga disperata dalla trappola russa

La guida allo shopping del Gruppo Gedi