Il primario di Pneumologia: «Non abbassare la guardia»