Rio inedito e nuove luci, sabato la festa in città

Tutto pronto per l’apertura delle pescherie: ci saranno visite guidate. La navigazione fa scoprire angoli inediti della città. Ecco dove prenotare

MANTOVA. Sabato, dalle 17.30, sarà un giorno di festa in città per l’accensione dell’illuminazione artistica dell’area del lungorio, dei giardini e della torre di San Domenico. Con una sorpresa in più: la possibilità di scendere dove dal giorno della “sepoltura” del Rio è impossibile accedere.

L’intervento, voluto dall’assessore Lorenza Baroncelli, valorizza tramite la luce un patrimonio della città che è sempre rimasto nell’ombra (alla lettera). E per un mese, da domenica, ci sarà anche l’opportunità di visitare le pescherie facendosi accompagnare dai volontari degli Amici di palazzo Te, navigando poi sul Rio fino all’idrovora di porto Catena.

Il percorso fluviale, del tutto inedito, offre un punto si vista nuovo su una parte bellissima della città (come si può vedere nel video sul sito www.gazzettadimantova.it). In un quarto d’ora circa si punta lo sguardo su una Mantova antichissima. Una Mantova che usava gli accessi al Rio per lavare i panni ma anche per le attività commerciali e per le semplici consegne.

Così come accade ancora oggi in molte città olandesi, il canale interno alla città serviva insomma da percorso commerciale. Le testimonianze sono ancora tutte lì: le case che si affacciano sul Rio hanno infatti una scala che si immerge direttamente nell’acqua. In alcuni casi questi accessi sono coperti dalla vegetazione, in molti casi sono perfettamente visibili. E anche quando sono in cattivo stato di conservazione sono una splendida sorpresa che ci arriva dal passato. Una sorpresa che ci propone il ricordo di una città che non c’è più.

L’itinerario, interrotto dalla chiusura dell’idrovora, è già stato battezzato “Dei quattro ponti”: quello di san Silvestro, quello di via Pescherie, quello di via Massari e l’Arlotto, in via Fondamenta. Siamo tutti abituati a guardare in giù: questa volta si potrà guardare in sù, ammirando scorci incredibili come, ad esempio, proprio alla partenza, quando l’occhio attraversa la loggia di Giulio Romano. Straordinario.

Ma ecco costi e orari di visita e navigazione sul Rio.

A partire da domenica 14 e fino al 28 marzo (lunedì di Pasqua) ci saranno le visite guidate e la navigazione tutti i fine settimana più il 18 marzo. Il sabato visite e navigazione dalle 14.30 alle 18 (ultima partenza alle 17.30); la domenica dalle 10.30 alle 12 e dalle 14.30 alle 18 (ultima partenza alle 17.30). Partenze ogni trenta minuti, gruppi di venti persone. L’ingresso costa cinque euro, gratuito per i bambini fino a dieci anni. In particolare, domenica 14 febbraio, San Valentino, si festeggia con un prezzo di ingresso di cinque euro a coppia. C’è la possibilità di organizzare visite guidate per scolaresche su prenotazione. Per informazioni e prenotazioni bisogna rivolgersi alla Casa del Rigoletto, in piazza Sordello (0376-288208 oppure info@infopointmantova.it). In ogni caso, durante gli orari di navigazione i biglietti potranno essere acquistati fino ad esaurimento dei posti disponibili nel gazebo che sarà allestito proprio in piazza Martiri.

IL VIDEO

Turismo, in anteprima il giro in barca sul Rio

L’accesso alle pescherie è consentito da una scala che ha fatto molto discutere: si tratta, ha precisato il Comune, di una struttura provvisoria che rimarrà lì per un mese, il tempo delle visite guidate alle pescherie e della navigazione sul Rio, dopodiché sarà tolta.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Dalla Germania a Mantova pedalando sulle velomobili

La guida allo shopping del Gruppo Gedi