Capovilla, reading per ricordare Pier Paolo Pasolini

Al teatro Sociale di Castiglione delle Stiviere con un omaggio a Pier Paolo Pasolini a 40 anni dalla scomparsa

CASTIGLIONE. Si chiude la ventiseiesima stagione di prosa del teatro Sociale di Castiglione delle Stiviere con un omaggio a Pier Paolo Pasolini a 40 anni dalla scomparsa. La scelta di omaggiare il poeta di Casarsa, ucciso la notte del 2 novembre 1975, nasce anche dalla richiesta delle scuole di poter avere uno spettacolo da poter proporre alla classi. Da questo doppio desiderio, dunque, nasce la scelta di ospitare a chiusura della stagione di prosa di castiglionese il reading di Pierpaolo Capovilla, leader del gruppo rock indipendente Il Teatro del Orrori, fra le migliori realtà musicali del circuito indipendente di questi ultimi dieci anni.

Capovilla sarà a Castiglione delle Stiviere martedì 15 alle 21, mentre mercoledì, alle 10, lo spettacolo La religione del mio tempo verrà replicato per le scuole.

Pierpaolo Capovilla è il cantante e il leader del Teatro degli Orrori, la band indipendente tra le più acclamate e interessanti della scena rock italiana, con questo spettacolo, giunto al suo secondo anno di vita, dà voce agli scritti di Pier Paolo Pasolini, accompagnato dal vivo al piano electronics dal musicista Paki Zennaro. Lo spettacolo, in tre atti, esplora il pensiero di Pasolini per mezzo dell’interpretazione, della parola e dei suoni. «Il risultato è una commistione di segni e impronte che rende attuale la spietata analisi dell’artista scomparso che con la sua arte eclettica riuscì a indagare nel regresso sociale e antropologico italiano tramutandolo in parola scritta.

La drammaticità di Capovilla sembra scuotere l’opera poetica pasoliniana e, assieme alle sonorità di Paki Zennaro, la fa confluire all’interno di un percorso narrativo profondo e trasfigurato» si afferma nella presentazione dello spettacolo.

Da questo omaggio a Pasolini che Capovilla sta portando in tour nascerà presto un dvd celebrativo. Quest’anno è il quarantennale della morte di Pierpaolo Pasolini e, come ha ricordato il ministro Franceschini, «l’Italia ha il dovere di ricordare Pasolini e di trasmettere alle nuove generazioni l’attualità del suo messaggio di ricerca e denuncia. Il collegamento con il tema che sta finalmente diventando centrale delle Periferie Urbane, rende la rilettura dei lavori di Pasolini ancora più importante e significativo». Da qui nasce l’idea di proporre lo spettacolo e il dvd che testimonia il reading di Pierpaolo Capovilla.

I biglietti per lo spettacolo del 15 marzo sono in vendita al botteghino del teatro (via Teatro) di Castiglione delle Stiviere dalle 17 alle 19 e saranno disponibili anche la sera dello stesso spettacolo, dalle 20.30 dove sarà possibile acquistare i biglietti rimasti (al momento se ne trovano ancora disponibili); mentre per le scuole si deve contattare l’Ufficio Cultura del comune di Castiglione al numero 0376 679256.
 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Iran, proteste università Teheran: la polizia reprime brutalmente e spara a una ragazza che filmava

La guida allo shopping del Gruppo Gedi